1 Perché un genealogista?

1Perché un genealogista?

In applicazione dell’articolo 36 della legge del 23 giugno 2006 sulla riforma delle successioni e liberalità, siamo incaricati da “chiunque abbia un interesse diretto e legittimo nell’identificazione degli eredi o nell’espletamento della successione”.

2 Perché non è il notaio stesso a condurre le ricerche?

2Perché non è il notaio stesso a condurre le ricerche?

Il notaio non dispone dei mezzi necessari per effettuare questo tipo di ricerche che impongono frequenti spostamenti in Francia e all’estero. Peraltro, la maggior parte delle pratiche richiede l’esperienza di ricercatori professionisti muniti delle autorizzazioni amministrative necessarie per accedere ai registri dello stato civile.

3 Qual è il vostro ruolo?

3Qual è il vostro ruolo?

  • Ricercare gli eredi e rivelare loro l’origine dei loro diritti;
  • Giustificare e comprovare i diritti degli eredi producendo un albero genealogico certificato che servirà da base al notaio quando redige il suo atto di notorietà (documento che stabilisce in maniera ufficiale la lista degli eredi);
  • Rappresentare gli eredi grazie a una procura che eviterà loro di doversi spostare e che li dispensa da tutte le formalità necessarie per l’espletamento della successione consentendo loro di beneficiare dell’esperienza di un professionista;
  • Tenere informati gli eredi di tutte le fasi importanti del regolamento della successione e delle operazioni effettuate in qualità di mandatario;
  • Ottenere il previo accordo degli eredi per qualsiasi atto dispositivo (vendita, licitazione, condivisione, ecc.).
4 Di quali garanzie godo firmando il vostro contratto?

4Di quali garanzie godo firmando il vostro contratto?

  • Lo Studio è membro della Camera Nazionale dei Genealogisti e firmatario della Convenzione di Partenariato con il notariato;
  • Lo Studio ha pure sottoscritto un contratto di assicurazione civile professionale con Covea Risks;
  • Nell’assolvimento del proprio mandato, il genealogista ottimizza il regolamento della successione nel comune interesse delle parti.
5 Come viene regolata la successione?

5Come viene regolata la successione?

Una volta ultimate le ricerche, inviamo al notaio un fascicolo completo (albero genealogico certificato, atti di stato civile, procure, ecc.).

 

Le varie fasi presso il notaio:

  • Firma dell’atto di notorietà
  • Inventario dei beni se necessario
  • Stima del valore dei beni immobili se del caso
  • Vendita dei beni mobili e immobili dopo ottenimento dell’accordo di tutti gli eredi sul principio e sul prezzo
  • Chiusura della pratica e incasso dei conti bancari, delle liquidità, titoli, assicurazioni sulla vita, ecc.
  • Pagamento delle passività successorie
  • Firma della dichiarazione di successione e pagamento delle imposte di successione
  • Stesura dei conti che vengono sottoposti alla vostra approvazione dopo ottenimento dei fondi ricevuti dal notaio
6 Devo avanzare dei fondi?

6Devo avanzare dei fondi?

No: noi avanziamo tutte le spese fino al regolamento definitivo del dossier (queste spese restano a nostro carico in caso di passività che assorbono l’attivo, scoperta del testamento o di eredi più ravvicinati).

7 Come vengono calcolati i vostri onorari?

7Come vengono calcolati i vostri onorari?

Gli onorari vengono fissati in una percentuale sulla quota spettante all’erede come previsto dal contratto di rivelazione o dal contratto giustificativo di diritto. La percentuale varia in funzione del grado di parentela e dell’entità della quota percepita.

8 Quando conoscerò l'attivo della successione?

8Quando conoscerò l'attivo della successione?

Gli elementi dell’attivo e del passivo sono parzialmente noti quando iniziano le ricerche.

Siamo in grado di precisarli grazie agli incontri presso il notaio e all’inventario al domicilio.

9 Come percepirò le somme che mi spettano?

9Come percepirò le somme che mi spettano?

In genere trasferiamo la quota degli eredi a mezzo assegno di traenza, bonifico bancario o postale.

10 Devo dichiarare le somme che percepirò?

10Devo dichiarare le somme che percepirò?

No: la somma che percepirete è al netto di tutte le spese e imposte previamente pagate dal notaio.

Per quanto riguarda gli eredi residenti all’estero, la doppia imposizione è proscritta a seguito di convenzioni internazionali o bilaterali.

11 A quanto ammontano le imposte di successione?

11A quanto ammontano le imposte di successione?

L’importo dei diritti di successione varia in funzione del grado di parentela e della quota che vi spetta.

Per ulteriori dettagli vi invitiamo a consultare il nostro sito Internet.

12 Chi fissa il valore del bene immobiliare?

12Chi fissa il valore del bene immobiliare?

Chiediamo al minimo due valutazioni effettuate da due professionisti del ramo.

La vendita si farà solo dopo ottenimento del vostro benestare relativamente a queste valutazioni.

13 Che cosa succede con gli effetti personali del defunto?

13Che cosa succede con gli effetti personali del defunto?

Gli effetti personali (fotografie, abiti, corrispondenza, ecc.) del defunto non rientrano nell’attivo ereditario. Essi possono essere consegnati e ripartiti fra gli eredi che ne faranno domanda.

14 Perché vi serve la fotocopia della mia carta d'identità o del mio passaporto?

14Perché vi serve la fotocopia della mia carta d'identità o del mio passaporto?

Il notaio deve accertarsi della conformità delle firme degli eredi che figurano sui mandati emessi a nostro favore con le firme ufficiali.

Se uno dei suddetti documenti dovesse mancare, la vostra firma dovrà essere legalizzata dalle autorità competenti.

15 Devo spostarmi di persona?

15Devo spostarmi di persona?

No. Infatti, la vostra procura a nostro favore evita che vi dobbiate spostare.

Vi rappresenteremo nelle operazioni liquidative e vi terremo minuziosamente informato.

Qualsiasi atto importante (determinazione del prezzo di vendita, conteggio della ripartizione, ecc.) sarà sottoposto alla vostra espressa approvazione.

16 POSSO INCONTRARVI?

16POSSO INCONTRARVI?

Ci manteniamo a vostra disposizione per un incontro nei nostri uffici o al vostro domicilio in Francia o all’estero.

17 Potete comunicarmi i nomi e gli indirizzi di altri membri della mia famiglia?

17Potete comunicarmi i nomi e gli indirizzi di altri membri della mia famiglia?

Come qualsiasi professionista, siamo tenuti a operare nel rispetto della vita privata. Tuttavia, dopo aver ottenuto l’accordo degli interessati, possiamo trasmettervi i loro indirizzi. D’altronde possiamo comunicare loro qualsiasi vostra missiva o lettera che volete far pervenire loro.

18 Posso ottenere una copia dell'albero genealogico?

18Posso ottenere una copia dell'albero genealogico?

Dopo completamento della nostra pratica possiamo trasmettervi, qualora lo richiedete, una copia dell’albero genealogico. Tuttavia gli indirizzi degli eredi non saranno divulgati.

19 Quali documenti devo fornirvi perché possiate far valere i miei diritti ?

19Quali documenti devo fornirvi perché possiate far valere i miei diritti ?

  • La fotocopia di un documento ufficiale sul quale figura la vostra firma (carta d’identità, passaporto, patente, ecc.) oppure la legalizzazione della vostra firma a cura di un notaio o del Consolato di Francia più vicino al vostro domicilio.
  • Se avete tre figli o più: la fotocopia del vostro libretto di famiglia o gli atti di nascita dei vostri figli. Questo documento permetterà di farvi beneficiare di una riduzione sui diritti di successione.
  • Per gli eredi stranieri: il vostro certificato di nascita e di matrimonio.